fbpx
IN COPERTINA UN’OPERA REALIZZATA DA DARIA PETRILLI

In questa intervista conosciamo Daria Petrilli, artista romana le cui opere hanno valicato i confini nazionali, giungendo sino al lontano Giappone.

“Le mie donne superano l’incanto del Risorgimento sospinte da un pensiero. Proiettano sé stesse in un’ossessione onirica Pop Surrealista” – Daria Petrilli sente l’esigenza di esternare i propri sogni e lo fa affidandosi a figure femminili sospese in quello che è un mondo al limite tra fantasia e realtà.

A seguire vi lascio degli estratti, mentre per la videointervista basterà cliccare al link di seguito:

Nel corso dell’intervista Daria ci ha raccontato il suo percorso e gli studi fatti: dopo un primo approccio classico, che l’ha spinta a un rapporto materico con la propria arte, l’amore per il digitale.

Abbiamo parlato anche di un’importante collaborazione con la Shiseido, il più grande brand asiatico di cosmetica, per il quale ha realizzato due campagne pubblicitarie dedicate a linee di prodotti top di gamma. Una delle due campagne è già stata pubblicata, mentre l’altra è in uscita e per vederla dovremo aspettare ancora un po’. In entrambi i casi, ha lavorato su questi oggetti trattandoli quasi fossero dei gioielli calati in un’atmosfera magica.

La prima collezione ha avuto, infatti, come tema “Alice in Wonderland” e provenendo dal settore dell’illustrazione, utilizzare l’iconografia di Alice è stato piuttosto naturale.

Nel corso della nostra chiacchierata abbiamo parlato anche della collettiva che la vede coinvolta insieme ad altri sei artisti. Si tratta di “Cover Up”, mostra curata da Rossana Calbi, visitabile dal 26 al 31 ottobre a Roma, presso il Risma Bookshop.

La mostra rappresenta lo step finale del Book Lab iniziato a gennaio, durante il quale sono stati scelti, letti e discussi 7 testi. Agli artisti è stato assegnato il compito di reinterpretare le copertine di alcuni classici. Nello specifico, Daria ha lavorato su Medea, una figura tragica, molto forte, per realizzare la quale ha attinto da elementi appartenenti alla cultura classica.

Infine, ci siamo lasciate con un messaggio rivolto alle donne di domani: “inseguite tenacemente la vostra natura e se avete un talento seguitelo a tutti i costi”.

© Daria Petrilli

Share This